Casa dolce casa…per ora quella bavarese, ma pur sempre dolce quando rientri a casa dopo una giornata di lavoro…sono seduto sul divano, a fianco Luca col suo pc, sembra un internet point quando rientriamo dal lavoro… un film e a letto…ma prima un dolcino mi sa che ci vuole; qualcosa di fresco che magari ha ancora un sapore invernale e poi con tutti gli avanzi di panettone che avrete in casa, quale dolce migliore per farne fuori un pò? sempre meglio di inzupparlo nel caffellatte 😛

Cosa occorre:

Per circa 15 stampini

  • 800 ml di panna da montare
  • 8 rossi
  • 5 bianchi
  • 350 gr di panettone
  • 250 gr zucchero
  • 80 gr cioccolato a scaglie
  • 8 gr colla di pesce in fogli
  • 50 gr di acqua
  • scorza grattuggiata di 1 limone
  • limoncello q.b
  • Stampini
  • Zucchero di canna q.b

 

Come procedere:

Allora… montate la panna a neve ferma e mettetela da parte; frullate i rossi con 150 gr di zucchero e mischiateci il panettone tagliato a dadini, il cioccolato, la scorza del limone e amalgamate il tutto per bene e aggiungete sempre mescolando con una frusta la gelatina, fatta ammorbidire nell’acqua fredda e sciolta in un bicchierino di limocello fatto scaldare. A parte fate uno sciroppo con 100 gr di zucchero e i 50 gr d’acqua, fate sciogliere lo zucchero nell’acqua lasciandolo sul fuoco a fiamma bassa per qualche minuto. Nel frattempo montate a neve ferma i bianchi e sempre frullando aggiungete a filo lo sciroppo che avevate preparato (mi raccomando lasciatelo raffreddare almeno un pò!). Al composto con i rossi, il panettone il cioccolato etc etc :D…aggiungete i bianchi (la meringa in pratica ;)) e infine la panna. Versate il composto negli stampini o nelle terrine, magari leggermente imburrate prima…mettete in freezer qualche ora et voilà :D… Prima di servire spolverate con lo zucchero di canna e caramellate con un canneto…se non lo avete dopo aver spolverato con lo zucchero versate sopra un goccio di un liquore sopra i 45° e dategli fuoco con l’accendino 😛

Buon appetito

 

 

Condividi su...Share on Facebook0Condividi su Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someoneCondividi su Facebook

Inserisci un commento