Per caso ho scoperto quanto è buono il salamino di cervo cotto, perde un pò del suo gusto forte e lo rilascia intorno a se, dando un sapore unico agli altri ingredienti.

Cosa occorre:

  • 400 gr di fusilli
  • 1 radicchio rosso
  • 20 fettine salame di cervo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di stracchino o crescenza
  • olio
  • sale e pepe q.b.

Come procedere:

Lavate il radicchio e tagliatelo a listarelle sottili, in una padella capiente scaldate l’olio con lo spicchio d’aglio e mettete a cuocere il radicchio, salate (non troppo perchè il salame di cervo è molto saporito) dopo 5 minuti, quando il radicchio è quasi pronto, aggiungete il salame tagliato a cubettini, e fate cuocere 2 o 3 minuti (spegnete). Quando la pasta è quasi al dente, riaccendete il radicchio col salame e aggiungete un mestolino dell’acqua della pasta, scolate e finite la cottura nella padella con il radicchio e il salame, a questo punto mettete lo stracchino e amalgamate bene il tutto, spegnete e spolverizzate con una bella manciata di pepe. Da abbinare con un chianti classico, o per gli amanti della birra da  trappista.

Buon appetito 🙂

Condividi su...Share on Facebook0Condividi su Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someoneCondividi su Facebook

Inserisci un commento