Hai mai pensato di andare via e non tornare mai più? Scappare e far perdere ogni tua traccia, per andare in un posto lontano e ricominciare a vivere, vivere una vita nuova, solo tua, vivere davvero? Ci hai mai pensato?

– L. Pirandello

 

 

Ci avete mai pensato? Ci avete pensato davvero? Io si ci ho pensato e alla fine l’ho fatto, l’ho fatto 2 volte e sto per farlo la terza, ma questa volta per tornare alla prima…Alla fine del giro capisci (o almeno così ho capito io)  che il tuo mondo sei tu, che la vita nuova la puoi vivere dove e come vuoi e che a volte non c’è bisogno di scappare lontano basta aggiustare quelle due o 3 cose che erano mezzo rotte, o cambiarle direttamente. Capisci che la nuova vita, la tua nuova vita diventerà anch’essa vecchia, come quella da cui sei scappato e diventerà inevitabilmete, comunque di altri, o meglio la passerai con altri, perchè da solo, alla fine, non puoi certo vivere, ma puoi sempre scegliere con chi ;).

 

 

 

Cosa occorre:

Per sei porzioni

  • 500 g zucca hokkaido (va bene anche un’altra zucca, ma questa qualità la adoro)
  • 2 cucchiai di ricotta
  • 100 ml di panna
  • 5 uova intere
  • una manciata di parmigiano
  • sale e pepe q.b

per la crema

  • 200 g di stracchino
  • 150 ml di panna
  • una manciata di parmigiano

circa 15 g di tartufo nero (facoltativo :P)

 

Come procedere:

Allora tagliate la zucca a pezzi non tanto grossi lasciando la buccia e togliendo solo i semi (se usate un altro tipo di zucca dovrete anche levare la buccia!) e fatela stufare con un filo d’olio, un goccio di vino bianco, sale e un pò d’acqua a fiamma bassa in un tegame abbastanza capiente, fatela cuocere sinche non si sfalda, se necessario aggiungete un pò d’acqua durante la cottura, l’importante è che sia bella asciutta alla fine, non deve esserci liquido nel tegame! (se non usate zucca hokkaido consiglio la cottura al forno, in teglia coperta da carta stagnola per circa 40 minuti!). Cotta la zucca frullatela in un mixer… in una bastardella mischiate la polpa di zucca passata al mixer, la ricotta, il parmigiano, le uova e la panna, aggiustate di sale e pepe. Versate il composto ottenuto negli stampini, mi raccomando imburrateli per bene! Infornateli a bagno maria per circa 30 minuti a 140°. Nel frattempo preparate la crema di stracchino, fate scaldare la panna e poi  lontano dalla fiamma scioglietevi dentro lo stracchino e il parmigiano, aiutatevi con una frusta o anche col mini-pimer. Ook? Facile no? Servite tutto caldo in una fondina,  con una spolverata di tartufo. 😛

 

Buon appetito

Condividi su...Share on Facebook0Condividi su Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someoneCondividi su Facebook

Inserisci un commento