Ma perchè se non so cosa fare mi metto in cucina? Comunque ieri notte, preso dalla solita ispirazione post cena, e con tanta nostalgia della mia terra ho pensato se  le poche ciliegie che mi ero imposto di lasciare per un dolce  (non potete immaginare con che fatica le ho lasciate) e il mirto che stavo sorseggiando potevano legare insieme, be possono decisamente, forse ne avrei dovute lasciare un pò di più di ciliege :-P (non riuscivo a smettere di mangiarle accidenti). La ricetta però è con le dosi giuste ;-) .

Per 8 coppette

Cosa occorre:

  • 3 uova
  • 250 g mascarpone
  • 8 cucchiai e mezzo di zucchero
  • 1 bicchierini di liquore al mirto per lo zabione (e 1 per i savoiardi)
  • 400 gr. di ciliege
  • 2 amaretti  (io purtroppo non li avevo :( )
  • 8 savoiardi

Come procedere:

Lavate le ciliegie tagliatele a metà e denocciolatele (lasciatene qualcuna intera per decorare), in un pentolino mettete 4 cucchiai di zucchero con 2 cuchiai d’acqua, e mettete sul fuoco, appena lo zucchero si scioglie aggiungete le ciliege e lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco basso. Preparate uno zabaione al mirto (vi ho messo il link dello zabaione alla vodka, basta solo cambiare il liquore;-)), mentre si intiepidisce montate i 3 bianchi a neve ferma, frullate lo zabaione inisieme al mascarpone e dopo che avete ottenuto una crema, unite, aiutandovi con una spatola, i bianchi montati a neve, e mescolate dal basso verso l’altro sino al loro completo incorporamento. Lasciate circa 8 cucchiai di ciliegie sciroppate e frullate il resto, incorporate la purea di ciliegie nella crema di zabaione  e mascarpone. Inumidite i savoiardi con il bicchierino di mirto diluito con almeno il doppio d’acqua, e iniziate a comporre il dolce più o meno come un tiramisu,ma senza preoccuparvi troppo della composizione, basta un savoiardo per coppetta. Sulla superficie della coppetta, spargete un pò di amaretto sbriciolato e sopra uno dei cucchiai di ciliegie sciroppate che avevate lasciato (li avevate lasciati? :-) ), decorate con una ciliegina. Ora mettete in frigo per qualche ora.

Buon appetito

 

8 Commenti per “Variegato alle ciliegie al profumo di mirto

  • Ciao, sono Martina di Giallo Zafferano. Ti scrivo perchè sul nostro forum, in occasione dei mondiali di Calcio che vedono impegnata anche la nostra amata nazionale, è stato organizzato un gioco/contest.
    Si chiama Mondial Finger food ed è diviso in tre gironi: Le polpettiadi (in scadenza il 21 giugno) il secondo girone: I caci di rigore (dal 22 giugno al 1 Luglio) e la coppa dei campioni (dal 2 all’11 luglio).
    Alla fine dei tre gironi, il giudice unico Sonia Peronaci di Giallo Zafferano, sceglierà una ricetta per girone e la realizzerà, pubblicandola sulla home page del sito, ovviamente con il link diretto al blog dell’autrice della ricetta…..quale occasione migliore per vedere il tuo blog sulla home di Giallo Zafferano?
    Per partecipare vieni a postare la tua ricetta sul forum, lasciando anche il link al tuo blog nel post!
    http://forum.giallozafferano.it/mondial-finger-food/
    Per ogni dubbio puoi anche contattarmi
    martina.spinaci@giallozafferano.it

  • …a quanto pare anke Martina si è soffermata su questa meraviglia di profumi!! ottimo!

  • Ciao Vicky benvenuta :-)

  • davvero buona questa ricetta …se vuoi fare un salto nella mia cucina http://biscottirosaetralala.blogspot.com

  • Grazie Aurore :D ho fatto un giro nella tua cucina e sono rimasto deliziato da tutti quegli odori e sapori complimenti :D

  • Una delizia nata dall’ispirazione di un post cene… sorprendente! Davvero buona! Complimenti per l’estro. Deborah

    • Grazie Deborah, ho visitato il tuo blog…e un complimento da te fa ancora piu piacere :D

  • Non posso trovare voi su CardsApp come posso trovarti?

Inserisci un commento